Il fondatore di Silver Oak Justin Meyer muore

'È stato davvero uno shock. Mi mancherà davvero ', ha detto Bob Trinchero di Sutter Home Winery, amico di Meyer da tre decenni.

Per molti bevitori di vino, Meyer era, come lo chiamava Trinchero, 'Mr. Cabernet. Silver Oak, fondata nel 1972, ha creato un enorme seguito con lo stile distintivo di Cabernet Sauvignon di Meyer, iniziando prima con un imbottigliamento da Alexander Valley nella contea di Sonoma e successivamente aggiungendo un vino Napa Valley. (Per un po ', la cantina ha prodotto anche un imbottigliamento per vigneto singolo, Bonny's Vineyard, ora fuori produzione.)

Le caratteristiche distintive dei vini Meyer erano maturi, frutti ricchi di tannini morbidi e morbidi e l'inconfondibile profumo di quercia americana, che conferiva ai vini un aroma di aneto o lavanda.

La popolarità di Silver Oak è stata testimoniata in prima persona durante le open house semestrali della cantina. I clienti provenivano da tutto il paese e hanno fatto la fila con ore di anticipo per acquistare le nuove uscite, anche se il vino è disponibile nella maggior parte dei ristoranti e negozi al dettaglio di fascia alta del paese. A partire dall'annata 1997, la sua uscita più recente, Silver Oak produceva più di 60.000 casse dei suoi due vini, con l'imbottigliamento di Alexander Valley venduto per $ 60 e l'imbottigliamento Napa al prezzo di $ 100.

Nato Justin Raymond Meyer a Bakersfield, in California, nel 1938, Meyer entrò nell'ordine dei Christian Brothers dopo essersi diplomato al liceo. Nel 1964 divenne assistente di Brother Timothy, il cantiniere della Christian Brothers Winery a St. Helena. In seguito ha conseguito la laurea e il master in viticoltura presso l'Università della California, Davis.

Meyer lasciò l'ordine nel 1972 - 'con solo i vestiti sulla schiena', come disse l'amico Koerner Rombauer di Rombauer Vineyards - e unì le forze con Ray Duncan, un petroliere del Colorado. Con il sostegno di Duncan, i soci fondarono Silver Oak in un vecchio fienile da latte a Oakville. Possedettero anche per un breve periodo la Franciscan Winery negli anni '70, ma la vendettero nel 1979 per concentrarsi su Silver Oak.

L'approccio di Meyer a Silver Oak è stato unico. In primo luogo, si è concentrato su un singolo vitigno - Cabernet Sauvignon - quando la maggior parte delle cantine ne produceva fino a una dozzina. Ha anche insistito per trattenere i vini e rilasciarli quando erano pronti da bere, in un momento in cui molti Cabernet erano duri e tannici e avevano bisogno di anni per arrivare.

Alla fine del 2000, Meyer ha venduto la sua partecipazione in Silver Oak a Duncan per $ 120 milioni e si è ritirato per trascorrere più tempo con la sua famiglia e una nuova impresa nella contea di Mendocino, vicino a Yorkville. Lavorando in tandem con suo figlio Matt, 23 anni, Meyer stava sviluppando i vigneti della famiglia Meyer per produrre vini in stile Porto.

Meyer ha anche scritto un libro, Chiacchiere semplici sul buon vino, che è stato pubblicato nel 1989, ed è stato il fondatore del G.O.N.A.D.S. (The Gastronomical Order for Nonsensical and Dissipatory Society), un leggendario gruppo di vignaioli Napa che si incontrano una volta al mese a pranzo per bere vino e fraternizzare.

Smith ha descritto Meyer come 'un ragazzo semplice ma divertente'. Trinchero ha concordato: 'Era molto disponibile, ma poteva essere diretto. Puoi sempre contare su di lui per dirti la verità.

Rombauer ha aggiunto: 'Era molto favorevole alle persone che erano sincere su quello che stavano facendo. Stiamo perdendo un'enorme icona del business. '

Meyer è sopravvissuto a sua moglie di 30 anni, Bonny, e ai loro figli, Matt, Chad e Holly. Sabato pomeriggio, 10 agosto, ci sarà un servizio privato per amici e parenti presso la chiesa di Sant'Apollinare a Napa, seguito da un servizio commemorativo pubblico alle 17:30. presso la cantina Silver Oak.

- Tim Fish, con Jim Laube # # #

Controlla le nostre valutazioni recenti di Rovere Argento vini.

Ulteriori informazioni su Justin Meyer e Silver Oak:

  • 20 giugno 2002
    bellezza americana

  • 30 aprile 2001
    Sono in The Money

  • 21 dicembre 2000
    Justin Meyer, cofondatore di Silver Oak, vende la sua quota al partner

  • 29 marzo 1999
    Justin Meyer di Silver Oak si dirama nella contea di Mendocino

  • 15 dicembre 1996
    Una chiamata per il Cabernet

  • 15 dicembre 1996
    Stile Silver Oak