Cinque caratteristiche dei vini più costosi al mondo

Cosa hanno in comune i vini più costosi? Si scopre che sono più simili di quanto potresti pensare.

cosa bere con il cibo messicano
9 dei vini più costosi al mondo

Nove dei vini più costosi mai venduti (all'asta).



Sono fatti di popolare uva da vino.

Solo perché un'uva è molto rara (o quasi estinta), non significa che varrà qualcosa all'asta. In effetti, è proprio l'opposto. I vini più costosi al mondo sono ottenuti da uve da vino molto comuni.

  • Pinot Nero: La metà dei 50 vini più costosi elencati su wine-searcher sono vini Pinot Nero della Borgogna.
  • Cabernet Sauvignon: 24 dei 25 vini americani più costosi sono vini a base di Cabernet Sauvignon della Napa Valley.
  • Chardonnay e Riesling: I vini bianchi più costosi al mondo includono lo Chardonnay e il Riesling.

Dato che l'economia della domanda e dell'offerta non si applica davvero al vino, sei certo di trovare valori migliori nei vitigni meno conosciuti.


Pratiche di vinificazione



I vini più costosi sono ancora invecchiato in rovere.

Mentre le enoteche alla moda cantano elogi per i vini con poca o nessuna quercia, questa tendenza non ha ancora raggiunto il mercato delle aste di vini pregiati.

Ad esempio, dai un'occhiata al file allevamento ('Programmi di invecchiamento') per i seguenti vini popolari:

Elementi essenziali per l

Elementi essenziali per l'apprendimento del vino

Ottieni tutti gli strumenti essenziali da sommelier per la tua educazione sul vino.



Acquistare ora
  1. '65% di rovere francese nuovo per quasi 2 anni.'
    Screaming Eagle - Una miscela a base di Cabernet Sauvignon di Oakville, Napa Valley.
  2. 'Invecchiato per 16-20 mesi in rovere francese nuovo o usato una volta al 50%.'
    Château Petrus - Un vino rosso a base di Merlot di Bordeaux, Francia.
  3. 'Fermentato in tini di legno e invecchiato in 100% rovere francese nuovo, inclusi Coopers Cadus e François Frères.'
    Domaine Leroy Musigny Grand Cru - un Pinot Nero della Borgogna, Francia.
  4. 'Fermentato e affinato sui lieviti in rovere francese nuovo al 30% per 15 mesi.'

    Domaine Leflaive Chevalier-Montrachet Grand Cru - uno Chardonnay della Côte de Beaune, Borgogna, Francia.

Il rovere, e in particolare il rovere francese, è ancora il vaso standard di scelta quando si tratta di élevage per la vinificazione fine.


maturazione fenolica nelle uve da vino

migliore forma di bicchiere di vino rosso

Sono fatti con uve perfettamente mature.

A differenza di altri frutti, l'uva non continua a maturare una volta raccolta. Le migliori cantine prendono molto sul serio i tempi di raccolta: raccogliere nel cuore della notte se aiuta!

La maturità sembra leggermente diversa per ogni varietà di uva.

  • Chardonnay: I vini Chardonnay più pregiati non superano quasi mai il 14% vol.
  • Cabernet Sauvignon: Il Cabernet Sauvignon di alta qualità varia a metà dei 14 anni in volume alcolico (ABV) e Livelli di pH tra 3,6-3,8 (BTW, 3,6 pH è piuttosto aspro per Cabernet).
  • Pinot Nero: A differenza di molte opzioni americane, i Pinot Noir di Borgogna più collezionabili hanno un contenuto alcolico inferiore (di solito tra il 13 e il 13,5%) con livelli di acidità più elevati (a volte aspro come 3,3 pH!).

Ciò che è importante ricordare sulla maturazione è che quando l'uva diventa più dolce, perde acidità. I vini a bassa acidità non invecchiano bene. Certo, è possibile imbrogliare con acidificazione (aggiungendo acidi), ma tutti i produttori di alta qualità cercano di mantenere additivi al minimo.


Microclima

Sono specifici del sito.

Le scelte fatte in un vigneto un anno influenzeranno quel vigneto per gli anni a venire. Quindi, è importante controllare la viticoltura (viticoltura).

perché la gente mangia il formaggio con il vino

Pertanto, i vini più costosi al mondo provengono tutti da singole tenute. Inoltre, molti dei migliori produttori (in particolare in Borgogna) praticano biodinamica.

  • Kalimna Block 42: Le uve che vanno nel vino raro 'Ampoule' di Penfolds provengono da un vigneto che è stato piantato nel 1880. Si ritiene che questi vitigni siano i più antichi vigneti di produzione di Cabernet Sauvignon al mondo.
  • Scharzhofberg: Le uve destinate al Riesling Trockenbeerenauslese (TBA) di Egon Müller provengono da uno dei vigneti più famosi della Germania nella regione Mosel-Saar-Ruwer. Alcuni degli appezzamenti su questa piccola collina di ardesia esposta a sud sono viti non innestate piantate nel XIX secolo.
  • Leroy: La Maison Leroy fu fondata nel 1868 ma fu solo nel 1988 che la figlia di quarta generazione, Lalou Bize-Leroy, convertì tutte le loro aziende in Borgogna alla viticoltura biodinamica e fondò il Domaine Leroy. Questo è stato il punto di svolta per il Domaine Leroy e uno dei motivi per cui l'annata 1990 è così apprezzata.

Vino d

Non vengono prodotte tutte le annate.

Come gestisce una cantina la variazione dell'annata? Ebbene, alcuni dei vini più costosi sono prodotti solo con rese di annata eccezionali o con frutta molto limitata.

  • Peter: Château Petrus (un rinomato produttore di Merlot a Bordeaux) produce vino ogni annata, ma i lotti indesiderati vengono venduti come Pomerol AOC generico. È uno dei grandi segreti del Bordeaux!
  • d'Yquem: Il più importante produttore di vino dolce di Bordeaux non può produrre i suoi famosi Sauternes su una brutta annata. Ciò è accaduto solo di recente nel 2012. Costa alla proprietà milioni di mancati guadagni quando accade.
  • Solo: La famosa azienda vinicola spagnola, Vega Sicilia, produce il suo fiore all'occhiello 'Unico' principalmente di Tempranillo (e una spruzzata di Cabernet Sauvignon) solo nelle migliori annate. Il vino matura per almeno 10 anni prima di essere commercializzato.

Ultima parola: pensa fuori dagli schemi

I vini inclusi in questo articolo sono essenzialmente prodotti Veblen che vengono spesso acquistati per un consumo cospicuo. Detto questo, puoi trovare altri grandi vini di fantastici produttori a molto meno. Hai solo bisogno di sapere cosa cercare!

Si spera che, imparando alcuni tratti condivisi del vino più costoso in circolazione, tu possa cercare nuove scoperte.

In bocca al lupo!